Volterra. Posto letto in terapia intensiva. Il Sindaco: “Non si tocca. È una garanzia”

VOLTERRA – Rianimato e stabilizzato nell’unico posto letto di terapia intensiva dell’Ospedale di Volterra, lo stesso che, come denunciato nelle scorse settimane dal sindaco Marco Buselli, potrebbe presto essere tagliato.

L'Ospedale di Volterra
L’Ospedale di Volterra

“La nostra è una struttura salvavita, per questo non intendiamo cedere di un millimetro su eventuali tagli e assurde razionalizzazioni, che peraltro ci sono già state – spiega il primo cittadino – Abbiamo l’ennesima dimostrazione, se mai ce ne fosse bisogno, dell’indispensabilità del posto letto monitorato di terapia intensiva, localizzato nell’Utic del nostro Ospedale. Un arresto cardiaco infatti sarebbe stato rianimato e poi stabilizzato e monitorato nel posto letto di terapia intensiva dell’Ospedale E’ anzi l’ora di mettere dei paletti chiari, per la salvaguardia concreta del diritto alla Salute nelle zone disagiate. Il nostro unico posto di terapia intensiva è quindi una garanzia che non si tocca. La popolazione l’ha capito bene e c’è unanimità anche in Consiglio Comunale. Questo è un valore, che anche l’IDV di Fidanzi, in rotta di collisione con Volterra Futura, dovrebbe capire”.

You may also like

By