Volterra si oppone all’idea di spostare il Giudice di Pace a Pontedera

VOLTERRA – Volterra si oppone all’ipotesi di far traslocare il Giudice di pace a Pontedera. Il sindaco della città etrusca Marco Buselli, disapprova la proposta avanzata dal primo cittadino Simone Millozzi per salvare il Tribunale di Pontedera dall’annessione a quello di Pisa, inglobando i Giudici di pace di Volterra e San Miniato. «Spero che in questa vicenda prevalgano il buon senso e le ragioni evidenti, abbandonando il campanilismo e comportamenti egoistici dettati solo dall’indotto economico – spiega Buselli -. Per Volterra esiste già un progetto con un piano economico autosufficiente redatto da questa amministrazione comunale che il Ministero sta vagliando. Mantenere il Giudice di pace nella nostra città – prosegue Buselli – è una necessità improrogabile dettata dalle condizioni morfologiche e strutturali del territorio, che non può avere come riferimento una realtà, come quella di Pontedera, che dista ben 43 chilometri, di strada quasi impraticabile. Senza contare il sacrifico, in termini di distanza, che si chiederebbe ai  cittadini delle zone più periferiche che ora hanno come riferimento Volterra».

 

By