Volterra. Valorizzazione dei percorsi turistico-culturali, finanziato progetto della città etrusca

VOLTERRA – C’è anche un progetto del Comune di Volterra (insieme a Università di Firenze e Regione Toscana) tra i 32 approvati dal Comitato di Sorveglianza del Programma Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020.

«Grazie ad un lavoro di squadra tra Comune, Università di Firenze e Regione Toscana abbiamo ottenuto il finanziamento – dichiara il sindaco di Volterra Marco Buselli -, che servirà a dar forza a percorsi turistico – culturali a partire dalla Stazione di Saline di Volterra. Un’operazione peraltro coerente con quella già avviata riguardante il Treno letterario e con le aperture straordinarie della Salina operate con Feisct. Un altro segnale che la linea Cecina – Saline di Volterra c’è ed è viva».

I 32 progetti transfrontalieri saranno cofinanziati dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR). In totale è stato assegnato un finanziamento di 61.164.264,77 euro, di cui 51.892.830,66 euro provenienti dal FESR.

L’obiettivo dei progetti approvati è di promuovere il turismo sostenibile, la valorizzazione del patrimonio culturale, la sostenibilità dei porti, l’infomobilità e l’autoimprenditorialità nelle filiere blu e verdi nel territorio compreso tra la Sardegna, la Corsica, le province costiere della Toscana, la Liguria e i dipartimenti francesi del Var e delle Alpes Maritimes, nella regione Provence-Alpes-Côte d’Azur.

By